Archivi categoria: Senza categoria

Benvenuto nella realtà!

Che vuol dire reale?
Dammi una definizione di reale.
Se ti riferisci a quello che percepiamo, a quello che possiamo odorare, toccare e vedere, quel reale sono semplici segnali elettrici interpretati dal cervello. Questo è il mondo che tu conosci. Il mondo com’era alla fine del XX secolo. E che ora esiste solo in quanto parte di una neuro-simulazione interattiva che noi chiamiamo Matrix. Sei vissuto in un mondo fittizio, Neo.

Anime

Gli indimenticabili Conan e Lara, protagonisti della serie "Conan il ragazzo del futuro"

In Giappone, per una serie di motivi, i cartoni animati (gli anime) hanno la stessa dignità dei film normali. Per tanto anche gli stessi generi (per bambini, per famiglie, drammatici, per adulti, per pubblico femminile, etc.).
La produzione è vastissima e, in media, di bassa qualità.
In occidente si è sempre importato produzioni “per ragazzi” di qualità medio-bassa.
Con alcune eccezioni: le serie “Heidi” e “Anna dai capelli rossi” tra tutte.
Ecco, quelli erano Hayao Miyazaki e/o suoi soci negli anni ’70 primi ’80. Con questi (tra tutti Isao Takata, il “babbo” di Heidi) ha fondato uno studio di produzione (lo studio Ghibli) per lungometraggi ad alto budget e di altissima qualità, i cui film sono stati sostanzialmente censurati dalla Disney in occidente per una ventina d’anni.
Dopo il premio Oscar, il Leone d’oro, la Palma d’oro e incassi da p-a-u-r-a i film hanno cominciato a girare da noi, negli ultimi 5 anni…
Questi sono i titoli fondamentali: Continua a leggere

Unici

Data astrale 1709.6
In questa galassia c’è una probabilità matematica di tre milioni di pianeti simili alla terra. E in tutto l’universo, tre milioni di milioni di galassie come questa. E in tutto ciò-ciascuno di noi è un essere unico. Non distrugga quello di nome Kirk.

Anagrammi

Into a mute crypt, I
Can’t pity our time
Turn amity poetic
Ciao, tiny trumpet!
Manic piety tutor
Tame purity tonic
Up, meiotic tyrant!
I taint my top cure
To it, my true panic
Put at my nice riot
To trace impunity
I tempt an outcry, I
Pin my taut erotic
Art to epic mutiny
Can’t you permit it
To cite my apt ruin?
My true icon: tap it
Copy time, turn it, a
Rite to cut my pain
Atomic putty? Rien!

– Trovato in un blocco d’appunti scartato nella sala comune della guardia psichiatrica del Black-town Hospital

VI-VI-XXVL

Tabelline

– Guarda, cioè, guarda ‘sto sito. Figo, no?…
– Sì, bè, un attimo, non capisco, ‘spetta.
– Sì, bè, ovvio, pensaci un attimo. Normale. Però, dai…
– Ma non… Non capisco, cioè.
– Sì, bè, non è ovvio, reverse engineering per nerd filosofi amanti del cinema, ma “sei per sette”…
– ???
– Dai, in fondo non è così difficile, è una citazione, dai…
– In che senso?
– Dai, sei per sette! Sei per sette?
– Sei per sette, aspetta, sto facendo le somme…
– Come le somme?!?
– Sì, cioè, così a memoria non mi viene, sei per sette…
– …